Per la salvaguardia di gatti e fauna selvatica di Su Pallosu

IMG_7825

A Su Pallosu non ci sono solo gatti, ma anche diverse specie di uccelli di valenza internazionale:dai fenicotteri, ai cavalieri d’Italia, gruccioni e upupa.

L’attività nostra e di tutti i gattari responsabili, è fondamentale anche per la tutela degli uccelli.
E’ dimostrato scientificamente che i gatti sterilizzati e ben nutriti diminuiscono di non poco la loro indole di cacciatori e il numero di prede.

Sterilizzazione, alimentazione costante e abbondante per due volte al giorno, ha fatto diventare stanziale la presenza dei gatti di Su Pallosu, riduce  l’attività di predazione degli stessi e riduce lo spazio vitale degli stessi.

w11
Veterinari in azione all’Oasi Felina di Su Pallosu

Complessivamente, includendo i felini successivamente periti all’intervento, abbiamo fatto sterilizzare oltre cento gatti in 7 anni.Attività, lo ricordiamo, svolta esclusivamente con fondi privati,  senza mai alcun pubblico.
I 40 gatti liberi di Su Pallosu  oggi, grazie a noi, sono stanziali in un’area limitata ben circoscritta-e non costituiscono alcun pericolo per uccelli e per loro attività nidificatoria, ben distante da dove ci troviamo.

L’area stanziale è quella del giardino felino di Su Pallosu ove i gatti di Su Pallosu, tutti microchippati, dormono al riparo, monitorati 24 ore su 24.Una presenza compatibile dunque, quella tra uccelli e gatti, almeno a Su Pallosu, grazie proprio alla nostra gestione quotidiana dei felini, controllati, distanti e separati da zone umide e Saline.
Discorso diverso per l’altra presenza felina in area SIC, sito interesse comunitario, fino ad oggi sempre ignorata da Piani .Il Piano di Gestione area SIC (prima versione) aveva infatti ” Confuso” la  presenza dei gatti su pallosu con quella delle altre centinaia di gatti presenti nelle altre borgate balneari della Marina di San Vero Milis.

Si tratta di svariate decine di gatti domestici di proprietà e di almeno 11 colonie feline di fatto con felini quasi mai sterilizzati e non stanziale nelle località di: Sa Marigosa, Sa Rocca Tunda,Su Crastu Biancu,  Mandriola, Putzu Idu, S’Anea Scoada. Un’altra presenza felina, complessiva stimata in circa 300/500 gatti e questa-a differenza di quella di Su Pallosu, potenzialmente  “pericolosa”.

Oltre alla Clinica Veterinaria Duemari di Oristano la nostra Associazione Amici di Su Pallosu, collabora da tempo anche con l’Università di Sassari, facoltà di Veterinaria, Corso di Nutrizione Animale, che tiene proprio presso l’Oasi Felina di Su Pallosu visite e seminari.

IMG_8513
I fenicotteri di Su Pallosu, una presenza compatibile con i gatti grazie all’attività scientifica e alle sterilizzazioni condotte dall’Associazione Culturale Amici di Su Pallosu

Spesso sono proprio i nostri visitatori ad estendere la visita all’Oasi con un trekking naturalistico nelle aree circostanti per l’osservazioni di : fenicotteri, cavalieri d’italia, upupa e gruccioni.

Doppio valenza e binomio inscindibile a Su Pallosu tra gatti marini e avifauna.

Gatti e Fauna selvatica possono e debbono convivere.Sono entrambi motivi d’interesse e per questo vanno tutelati insieme.

Check Also

Giapponesi in visita oggi all’Oasi sarda

Una coppia di giapponesi, accompagnati da una guida turistica-interprete, questa mattina ha fatto visita all’Oasi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *