La LIPU smentisce il geologo Paliaga

Il Fratino non ha mai nidificato a Su Pallosu e la sua presenza non è mai stata segnalata nella più piccola borgata marina di San Vero Milis.

A dirlo, non siamo noi, ma è Gabriele Pinna responsabile storico della LIPU di Oristano e grande esperto di ornitologia.

Il tentativo di criminalizzazione dei gatti di Su Pallosu, ormai possiamo dirlo ampiamente, è fallito clamorosamente.

HATERS ORISTANESI IN AZIONE

Indicati come divoratori di esemplari di uccelli mai segnalati ed esistiti in loco, ormai è diventato una vera e propria barzelletta. Insomma l’attacco in simultanea tra gli haters (odiatori della rete) che hanno anche postato commenti-nello stesso post su fb- con istigazione all’investimento dei gatti e il geologo Paliaga, ha fatto un buco nell’acqua.

Ignobile commento degli hater, che la pagina facebook di Linkoristano ha dovuto rimuovere domenica su nostra richiesta, per esplicita istigazione alla violenza contro i gatti di Su Pallosu

Ma andiamo con ordine.

A sollevare il caso, che ormai possiamo classificare come una appurata FAKE NEWS , che ha raccolto i like degli odiatori della rete scatenati contro i Gatti di Su Pallosu, dopo l’assegnazione del Premio Internazionale come attrazione turistica https://www.linkoristano.it/2023/06/21/alloasi-felina-di-su-pallosu-il-premio-travellers-choice-di-tripadvisor/ assegnato ai felini, era stato su facebook il geologo Enrico Maria Paliaga.

Commentando sulla pagina facebook di linkoristano il Premio di Tripadvisor assegnato qualche giorno fa dal più grande portale dei viaggiatori, si era lanciato in un categorico quanto laconico commento, che ha cercato di criminalizzare i gatti di Su Pallosu.

Peccato per lui che l’obiettivo sia andato a vuoto.

Infatti il Fratino non è mai passato a Su Pallosu e ancora meno ha mai nidificato qui. Chiunque conosce Su Pallosu, lo sapeva. E ora è arrivata la smentita, netta e senza ombra di dubbi, autorevole.

La risposta è stata diretta, sempre al commento di Paliaga che nel frattempo aveva fatto incetta di like- probabilmente organizzati in una sorta di gruppo di odiatori, con la notizia falsa della presenza dei nidi di Fratino a Su Pallosu.

Gabriele Pinna è probabilmente il più grande esperto oristanese di Zone Umide e di Ornitologia. Segue da una vita Censimenti e Presenze dell’avifauna in tutta la provincia e non solo. Attivista ambientalista prima con Legambiente e poi ancora oggi con la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli).

Gabriele Pinna a sinistra in questa foto (a destra Alessandro Rosas)

Già in altri post https://www.gattisupallosu.org/su-pallosu-loasi-felina-dove-i-gattari-tutelano-gli-uccelli/ abbiamo evidenziato la nostra massima attenzione per la tutela dell’avifauna locale.

Ecco il Fratino, del quale non è mai stata segnalata la presenza a Su Pallosu e tirato in ballo a sproposito nei commenti facebook contro i gatti di Su Pallosu

L’OASI FELINA DI SU PALLOSU ALL’AVANGUARDIA ANCHE PER TUTELA AVIFAUNA

Mai il numero di gatti a Su Pallosu è stato basso come oggi e senza gli abbandoni di terzi, oggi , grazie alla sterilizzazione totale di gatti esistenti-che riduce anche attività predatoria e dunque tutela gli uccelli- e “abbandonati” è rimasto 1 (uno) solo gatto nato in loco.

Tutti gli altri gatti 19 liberi, seguiti, curati e tutelati dall’Oasi, sono stati abbandonati qui. Inoltre ben 7 gatti (Tontoloni) sono chiusi e la loro attività predatoria è del tutto nulla .Attività svolta, è bene ricordarlo, senza alcun aiuto pubblico. Su Pallosu è oggi dunque un esempio virtuoso non solo di benessere animale, ma anche di attività dei gattari per la tutela degli uccelli, nei fatti e nei numeri.

Il box chiuso con i 7 gatti tontoloni dell’Oasi, nessuna possibilità di attaccare l’avifauna; per loro solo croccantini e scatolette

Check Also

La visita dell’Influencer da 60 Mila follower

Guida Turistica, “Travel Creator”, ma anche cantante….Lei è Maria Paolucci. Una vera e propria star …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 + 12 =