In centinaia per la Festa del Gatto a Su Pallosu

Centinaia di persone oggi all’Oasi Felina di Su Pallosu.

Più richieste di riconoscimento per avere più colonie feline, più sterilizzazioni, per un elevato benessere animale, più decoro, meno abbandoni, meno sofferenze e meno spese sociali.
La festa del Gatto 2018 è stato un momento per ribadire la necessità che ovunque e dunque anche nel nostro territorio sardo, cittadini, associazioni di volontari ed enti pubblici (comuni, Asl, Regione) portino avanti insieme, ogni azione per elevare il benessere animale, il riconoscimento delle colonie feline, le campagne per le sterilizzazioni.

Alla Festa del Gatto di Su Pallosu hanno partecipato oltre ai gattari Andrea Atzori e Irina Albu dell’Associazione Amici di Su Pallosu, con propri spazi-banchetti informativi e gadget, gattari volontari oristanesi e associazioni che si occupano di colonie feline, di randagismo animale nella nostra provincia :

-l’Associazione ANTA ONLUS di Terralba;

-la Pagina Facebook “Cuore Felino”;

-il Gruppo Facebook No randagismo Oristano.

Grazie di cuore per la riuscita dell’iniziativa ad:

Andrea Pala, Anna Rita Deiana, Ilaria Sperandio, Fede Tuveri, Franca Tronci, Manuela Urru, Marianna Pintus, Erika Podda, Emanuela Pistis.

Check Also

Successo per la Festa degli alberi a Su Pallosu (con i gatti )

Quercia, Fillirea e Olivo: queste le tre piante autoctone messe a dimora oggi pomeriggio all'Oasi Felina di Su Pallosu in o...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *