Su Pallosu nella Top 9 dei Rifugi italiani per animali per Trainer

Grazie a Trainer Nova Foods-ditta specializzata nell’alimentazione dei quattrozampe-  per averci inserito tra i 9 rifugi del suo Tour Nazionale per aiutare gli animali e animalisti in Italia e averci donato oggi un mesetto di pappe per i 60 gatti dell’Oasi Felina di Su Pallosu, ovvero 200 di kg di crocchi e mousse.

2Un piccolo, ma concreto e generoso aiuto per i gattari locali Andrea e Irina, che senza aiuto pubblico gestiscono l’Oasi Sarda che è la prima attrazione turistica del territorio di San Vero, Certificato d’Eccellenza del Portale di Viaggi Tripadvisor.

1SU PALLOSU SCELTA TRA I 9 RIFUGI NAZIONALI DEL TRAINER LET’S HELP TOUR

Oggi  29 novembre 2016 il Trainer Let’s Help Tour, progetto di aiuto per animali e gattari bisognosi, ha fatto tappa a Su Pallosu in Sardegna e domani concluderà il tour nazionale in Liguria all’Oasi dei Mici Felici.
Queste sono state le altre tappe degli altri 9 rifugi nazionali prescelti:

6 ottobre
Mici del forte (Marghera)

17 ottobre
Adica Onlus (Lodi)

18 ottobre
Oasi Felina (Castellanza – VA)

31 ottobre
I miciottoli (Camaiore – LU)

1 novembre
Rifugio del Mojano (Monsano – AN)

14 novembre
Le cucce felici (L’Aquila)

15 novembre
Legalo al cuore (Bari)

29 novembre
Oasi Felina Su Pallosu (OR)

30 novembre
Oasi dei mici felici (GE)

“Per noi -hanno dichiarato i gattari di Su Pallosu Andrea Atzori  e Irina Albu-è stato un onore che condividiamo con tutti coloro che ci sostengono con affetto, ma anche concretamente con donazioni e alimenti.”
Grazie a Monica Pais  della Clinica Veterinaria Duemari di Oristano,  per aver partecipato oggi a questa piccola festa all’Oasi di Su Pallosu.

La struttura specializzata oristanese diretta dal dottor Paolo Briguglio, segue infatti da tempo con grande attenzione l’Oasi Felina di Su Pallosu e attraverso i gattari che vivono assieme ai felini, assiste minuto per minuto tutti i 58 gatti, censiti e schedati uno per uno.

Tutela dell’avifauna

L’Oasi di Su Pallosu ha avuto sempre grande attenzione per la tutela dell’avifauna e “solo” 33 dei 58 gatti gestiti infatti si trovano in uno status di piena libertà, oltre ad essere sterilizzati e alimentati due volte al giorno.

I restanti gatti sono infatti ospitati all’interno dei diversi rifugi dell’Oasi Felina Privata.

RISULTATI OASI FELINA SU PALLOSU

Senza oneri per lo stato abbiamo sterilizzato oltre 120 gatti, un numero maggiore dei gatti rispetto a quelli della Asl di Oristano per le poche colonie feline esistenti in provincia.
100 gatti salvati dall’abbandono, 50 fatti adottare, 6 condanne per abbandono animale da parte del Tribunale di Oristano, grazie alla sorveglianza attenta e alle denunce da noi presentate: questi alcuni piccoli, grandi risultati raggiunti in questi anni.

img_6037
Nella foto scattata a Su Pallosu, all’interno di uno dei rifugi che ospitano alcuni gatti per motivi sanitari e di sicurezza Roberto Gasbarri testimonial dell’iniziativa di aiuto ai rifugi di tutta Italia e Monica Pais della Clinica Veterinaria Duemari di Oristano

Ricordiamo che tutta la nostra attività è autofinaziata e autogestita e che l’Oasi non ha mai avuto alcun aiuto pubblco (anzi…).

img_6040

Grazie a Roberto Gasbarri, testimonial del progetto, grande amante degli animali, conosciuto educatore cinofilo, che è venuto oggi all’Oasi Felina di Su Pallosu, ove il benessere animale è di casa con 58 gatti microchipatti, sterilizzati e vaccinati.img_6027

Check Also

Da Sassari arrivano le creazioni miciose per aiutare i Gatti di Su Pallosu

L'Arte diventa solidarietà miciosa. Una marea di cre...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *