Su TCS, Telecostasmeralda, giovedì alle 20 i Gatti di Su Pallosu

Andrà in onda su TCS, Telecostameralda, questo giovedì (5 maggio) alle 20:00 e poi in replica sabato 7 maggio alle 22 e domenica 8 maggio alle 19:30, uno speciale dedicato interamente all’Oasi Felina di Su Pallosu, che si trova presso la Casa Museo Gianni Atzori.

Tcs si può vedere in Tv, in tutta la Sardegna, sul canale 13 del digitale terrestre e in streaming in ogni parte mondo al sito http://www.telecostasmeralda.tv/index.php/streaming/

b
Ingresso Casa Museo Gianni Atzori di Su Pallosu, dietro Andrea Atzori, Presidente dell’Associazione Culturale Amici di Su Pallosu, il primo pannello del Percorso Turistico dedicato al padre Gianni Atzori.

Lo speciale sui gatti di Su Pallosu andrà in onda all’interno del programma settimanale dedicato agli animali “GO WILD WITH JASS, pagina facebook “https://www.facebook.com/GoWildWithJass/ condotto da Jason Morgan.

L’Oasi di Su Pallosu negli ultimi tre anni ha ospitato più di 10.000 (diecimila) visitatori provenienti da tutto il mondo. La colonia felina di Su Pallosu è la prima attrazione turistica della Provincia di Oristano sul portale di Viaggi e Turismo Tripadvisor ed è nella top ten dell’intera Sardegna (posto n.7); vanta più recensioni di monumenti storici come il Nuraghe Losa di Abbasanta o della famosa manifestazione equestre di Oristano denominata “ Sa Sartiglia”.

a

Senza nessun aiuto pubblico, anzi sino al 2015 con l’ostracismo aperto della precedente amministrazione comunale (che aveva cercato invano di ingabbiare gli animali e di trasferirli, fermata solo da un ricorso amministrativo accolto da Consiglio di Stato e Presidente della Repubblica) è diventata in questi anni meta di un flusso costante di turisti felini. La particolarità del sito, gestito da una coppia di gattari che vivono con 60 gatti microchipppati, sterilizzati e vaccinati, è la posizione in prossimità della spiaggia, sito archeologico nuragico. La presenza dei felini di Su Pallosu risale agli inizi del secolo scorso e da ormai dieci anni i gattari seguono e assistono gli animali, direttamente e con gli aiuti privati-volontari, giorno per giorno. L’Oasi è seguita sanitariamente dalla Clinica Veterinaria Duemari di Oristano ed è conosciuta a livello internazionale sia per l’elevato benessere animale, che per costituire una vera e propria risorsa turistica-economica della Sardegna.Il flusso dei visitatori di Su Pallosu è un indotto concreto positivo per le strutture turistiche del territorio: agriturismo, B&B, alberghi, campeggi ed esercizi commerciali in genere.

Check Also

Successo per la Festa degli alberi a Su Pallosu (con i gatti )

Quercia, Fillirea e Olivo: queste le tre piante autoctone messe a dimora oggi pomeriggio all'Oasi Felina di Su Pallosu in o...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *