Chi siamo

logo

L’Associazione Culturale-senza scopo di lucro-“Amici di Su Pallosu” , costituita il 9 maggio 2011, ha per scopo la tutela e la valorizzazione di Su Pallosu e di tutta la marina di San Vero Milis. In particolare si propone di far conoscere, promuovere in tutto il mondo (anche attraverso i new media) le risorse culturali, storiche, archeologiche e naturali (passate presenti e future) di Su Pallosu e delle altre località della marina di San Vero Milis.

gep

L’Associazione Culturale nasce per far conoscere il passato glorioso di Su Pallosu, in continuità con l’attività pluridecennale dei primi gattari del più piccolo borgo marino d’Italia: Vincenzo Meli, Tziu Mauru, Tziu Beppi Pisanu, Geppetto, Tomasa, Giovannino La Murena, Gianni Atzori e Salvatore Solinas.

murena

Giovannino La Murena, storico pescatore e amante dei gatti di Su Pallosu

L’Associazione non prende gatti per nessun motivo e ha denunciato e denuncia chi li abbandona, ai sensi dell’art.727 codice penale.

Per Statuto l’Associazione si occupa inoltre della promozione dell’immagine turistica di Su Pallosu e di tutta la Marina di San Vero Milis.
Compiti dell’associazione sono:
-organizzazione della Colonia Felina di Su Pallosu, gestione dello flusso turistico ad essa collegato, tutela e valorizzazione della stessa;
– protezione dei gatti della stessa colonia, cura, vaccinazione, adeguata assistenza e cura ;
– sterilizzazione dei gatti della colonia felina di Su Pallosu;
– organizzazione, senza scopo di lucro, delle visite guidate amatoriali nella colonia felina di Su Pallosu, nel borgo marino di Su Pallosu e nel sito archeologico nuragico sulla spiaggia omonima, sulla costa e intorno alle torri costiere spagnole della marina di San Vero Milis;
-tutela e valorizzazione delle risorse naturali, storiche e archeologiche della Marina di San Vero Milis.

w5

Soci e simpatizzanti dell’Associazione Amici di Su Pallosu

L’Associazione sorveglia costantemente l’area di Su Pallosu ed effettua quotidianamente, anche di notte, delle ronde anti-abbandondo e ha presentato numerose denunce alla Procura della Repubblica di Oristano per abbandono di animali, art.727 codice penale (pena sino a 10 mila euro di multa e un anno di reclusione), contro persone note (rintracciate tramite numero di targa, foto e video) contro le quali sono pendenti procedimenti penali.Chiunque verrà sorpreso ad abbandonare gatti sarà denunciato all’autorità giudiziaria.

Su FacebookAssociazione Culturale Amici di Su Pallosu

Su TwitterAmici di Su Pallosu

CONTATTI

Chi fosse interessato a sostenere, collaborare e ad iscriversi all’Associazione Culturale Amici di Su Pallosu può mandare una richiesta per

email: amicisupallosu@libero.it

Recapito telefonico (dalle 9 alle 10 del mattino ):

cell.340 884 2834

VISITE 

L’Oasi è privata e i gatti sono di proprietà, le visite avvengono guidate e solo su richiesta, numero chiuso (massimo dieci persone alla volta), prenotazione preventiva (almeno tre giorni prima) con i gattari con i quali concordare direttamente la visita (orario, numero dei visitatori), nei giorni di: sabato, domenica e martedì.